lunedì 20 novembre 2017

titolo del post....Non lo so come complicarsi la vita? Imprese folli? voglia di novità?

Ciao a tutti, ultimamente sto cercando di creare per diletto, più che per mercatini ecc. Anche se ho inziato a creare qualcosa di Natalizio.
Quello che vi mostro oggi non ha a che fare con il Natale, anche se quando vedo le lucine, il Natale lo ricorda, non so forse lo associo alle casette del Presepe?
Oggi vi parlo di una cosa curiosa, che mi ha incuriosita e spinta ad acquistare questo kit circa un mese fa, stavo girando su facebook quando ho visto un post condiviso da un mio contatto, dei video di case in miniatura, era una pagina di architetti, e ne sono rimasta affascinata, dalla quantità enorme di dettagli, qualcosa che si avvicina molto a quell'idea/aspettativa che avevo da giovanissima quando volevo realizzare le case del presepe che somigliassero a quelle vere (del tempo) così come questa lo è per quelle moderne, ed ecco come ho deciso di comprare questo kit di casa in miniatura...




Ecco qui le varie parti che sono contenute nella scatola del kit.
Mentre vi scrivo ho già pubblicato il video in cui vi parlo di questo acquisto, altre stanno per arrivare, una è ancora nel carrello ma che acquisterò nei prossimi giorni e una è in arrivo. Al momento sto ancora montando la casa, sono ad 1/3 del lavoro, non so se questo tipo di creazione possa interessare e piacere almeno una metà di quanto stia piacendo e appassionando me, che poi più che un qualcosa di creativo è qualcosa che essendo preparato bisogna solo tagliare e incollare e munirsi di tanta pazienza, per me è la prima e sto cercando di registrare il video nonostante una nuvoletta fantozziana si sia abbattuta sul video... Se interesserà lo pubblicherò altrimenti vi farò vedere comunque il lavoro finito. Vi lascio il video qui. Buona creatività a tutti. Un bacione Betty

mercoledì 15 novembre 2017

come decorare le candele con un timbro, almeno come la decoro io =)

Buona sera a tutti, oggi vi parlo di candele.
In questo ultimo periodo ho creato delle candele e di queste vi parlerò tra un paio di post credo, e ve le mostrerò in un video. Oggi vi parlo di queste candele acquistate al Lidl ma troppo anonime, ho voluto provare a decorarle, credo che possano essere un'idea regalo magari creando una composizione con anice stellato, cannella, piccole pigne e altre decorazioni natalizie.
Ho naturalmente registrato un video nel quale faccio vedere come realizzarle, o comunque come le realizzo io.

Giorni fa una mia amica mi mostrava un prodotto per trasferire un'immagine su candela, ma non ho ancora acquistato il prodotto e non ho guardato bene, eventualmente vi farò sapere
 Abbiamo bisogno di:

  1. candela
  2. carta velina
  3. timbro
  4. inchiostro per timbri
  5. colori a pastello
  6. carta da forno
  7. embosser o phon
  8. forbici

Iniziamo inchiostrando il timbro che vogliamo riportare sulla candela, in questo caso è un clear stamp quindi abbiamo bisogno anche della piastra per stampare.



una volta timbrato iniziamo a colorare e infine a ritagliare l'immagine lasciando un po' di margine intorno...






e posizioniamo la timbrata con la parte appena colorata sulla candela, vedi le due figure accanto...prendiamo ora un pezzo di carta forno e posiamola sulla candela sopra al disegno, ci servirà a tener ferma l'immagine in questo modo (vedi figura seguente)



Prendiamo l'embosser o il phon e iniziamo a scaldare senza fermarci troppo in uno stesso punto, nella figura qui in alto vediamo che attraverso la carta da forno si intravede quel margine lasciato prima, scaldando con l'embosser quel bordo andrà scomparendo, la carta si fonde con la candela (vedi immagine successiva)






Solleviamo quindi la carta da forno ed ecco qui il vostro disegno/timbrata che decora la candela. 


Spero che il tutorial vi sia utile, appena sarà pronto il video, troverete anche il video qui di seguito...

Intanto ecco qui altre realizzate in precedenza, Commentate, fatemi sapere. 
Un bacione e buona creatività
Betty

domenica 12 novembre 2017

Diamond come se non ci fosse un domani

Ciao a tutti, eccomi come promesso un post sui diamond painting, per la serie "una bustina e poi lascio" e vai avanti per ore ed ore. Questo è uno dei motivi che mi ha tenuta impegnata tutto il tempo. Ok finisco questo quadro poi faccio un video o edito quello che ho, così per ogni quadro. Pazza io me, ahahaha
Vi parlo del primo di Inuyasha è un 30x40 con i diamantini tondi, mentre il seguente Ran+Conan al tramonto sempre 30x40 cm ma con i diamantini quadrati, la difficoltà sta nel fatto che si spingono l'un l'altro quindi tendono a staccarsi, ma sembra di giocare a Tetris, chi se lo ricorda?
Dopo questo con i diamantini quadrati ho realizzato l'altro preso inseme al primissimo e cioè quello di Michael 20x25cm finito in due serate...




 Super Mario sempre un 30x40, questo l'ho fatto per i miei nipotini, così come Spiderman che è uno dei più piccoli un 20x30 e con tanto tanto tanto tantissimo nero, tanto che per vedere i numeri e le lettere ho dovuto usare una tavola che usavo per disegnare, si tratta di una cornice di vetro da un lato e cornice dall'altra che si apre a libro con un fermo che permette di stare inclinata, sotto si mette una luce e attraverso la tela retroilluminata si vede bene la lettera, giusto per non perdere le diotrie rimaste




Questo non si vede benissimo, la foto non rende giustizia, per poterlo completare lavorandoci ogni giorno quasi ho impiegato un mese e mezzo. è un 55x40cm bellissimo davvero, anche gli altri ma questo credo sia il mio preferito. Finito Ran e Shinichi ho detto mi fermo per un po' dopo Natale me ne ordino altri due sempre a tema anime e intanto trovo lo spazio in camera per poi appenderli... 

Quando Per il mio compleanno ricevo un diamond in regalo, sempre a diamantino quadrato, ed eccolo qua. Ora veramente dopo Natale prendo gli altri due che avevo in mente di prendere... per ora mi fermo, anche se trovo che diamantare sia qualcosa che rilassa incredibilmente. 
Adesso vi saluto e vi lascio agli altri aggiornamenti 
con affetto Betty




fatina ballerina, si sono viva non mi sono persa

Ciao amici, sono ancora qui, si non sono svanita nel nulla, non sono neanche stata in vacanza, semplicemente non sono riuscita a mettermi sul pc a lavorare ai video, ma ora conto di essere costante, stavo anche pensando di aprire un secondo blog per le amiche di lingua straniera, anche se il mio inglese non è dei migliori...
Che vi racconto di nuovo? Partiamo da dove vi avevo lasciati, ossia alle bambole in gomma crepla che ormai credo di riprendere a fare, sotto Natale devo dire che le idee si moltiplicano. In questo post vi mostro la fatina ballerina che vi ho mostrato anche nel post precedente.



 Ed eccola qua, io ho usato due colori di crepla glitterata in questo caso blu, poi crepla blu normale senza glitter, e nel color pelle, i fiorellini e la fascia sui capelli  ho usato della crepla bianca glitterata.
Come materiali ho usato ancora, pennello, bulino, fil di ferro sottile, colla a caldo sfere in polistirolo e uova sempre in polistirolo, naturalmente il ferro da stiro oppure la piastra per capelli. Ho voluto aggiungere un fiocco come se fossero delle ali, usando un nastrino di organza con anima metallica, per i cartamodelli vi lascio due link anche qui, che potete scaricare da mega, eventualmente il link non dovesse funzionare, è successo, contattatemi sulla mia pagina facebook e vi invierò il file pdf.
file n1- la ballerina
file n2 i capelli










In questi mesi ho praticamente diamantato come una pazza, vi mostrerò tutti i quadri nel prossimo post, ho creato e decorato delle candele, anche di queste vi farò un post, ho creato in amigurumi, tutti soggetti realizzati grazie ad dei tutorial che ho seguito. Ho realizzato dei diari, e delle rubriche, e altre cosine di "cartonaggio" e ho fatto delle prove con la resina nuova che ho preso più o meno nel periodo in cui ho realizzato questa fatina, come mi sono trovata? bhe dalle mie parti si dice "chi lascia la via vecchia per la nuova, sa cosa lascia ma non sa cosa trova, quindi sicuramente non la riprendo, non mi sembra cristallina e trasparente come quella che usavo prima, avevo fatto un video su delle prove fatte con degli stampi per la nail art, ho pasticciato con il fimo, ma proprio pasticciato, certi orrori... nel video che avevo registrato c'erano tutti questi orrori e vi mostravo anche le emoji senza calamita spiegando che non trovavo le calamite piccole, poi le ho trovate, vi faccio un video creazioni, magari diviso in due parti se è troppo. Ora vado a registrare un altro video intanto quello di questa bambolina/fatina/ballerina è in carica. un bacione
Betty

venerdì 14 luglio 2017

E se non ho gli stampi per la crepla?

Salve amiche oggi voglio parlarvi ancora di gomma crepla, e voglio condividere con voi quel che ho imparato, o meglio sperimentato, come spesso dico non sono una che vuole insegnare ma condivido quelle che sono le mie "scoperte" e "esperienze" con i materiali e la creatività in genere, questo ci tengo sempre a sottolinearlo. Con questo voglio dire che la creatività e i piccoli traguardi creativi sono sempre frutto di pratica ed esperienza, sicuramente ci sono metodi migliori e millemila persone che creano meglio con tecniche migliori, io condivido la mia personale.

Se anche voi come me siete all'inizio con questo fantastico materiale, fantastico anche perché mi ricorda e mi fa subito pensare a cartoni animati e fantasia... (son così ormai mi conoscete), se siete all'inizio ma non volete acquistare ancora gli stampi come creare testa e scarpe? ecco qui come io creo testa e scarpe. Nelle prime due riviste di crepla ho visto dei progetti molto carini creati anche con visi più tridimensionali, ma ancora non ho provato devo esser sincera, se provo vi faccio sapere e magari se mi piace come risultato vi faccio anche un video. Per ora andiamo sul semplice. 

Cosa ci serve per cominciare?

  1. gomma crepla nei colori desiderati 
  2. forbici sia una grande che una più piccola
  3. colla a caldo
  4. ferro da stiro o piastra per capelli
  5. cartamodelli per i capelli ma anche per qualche decorazione sulle scarpe
  6. facoltativo dei punch per la crepla o fustelline, sempre per decorare
  7. sfere in polistirolo di varie misure,uova in polistirolo, ecc
  8. cutter
LA TESTA

Solitamente io uso sfere da 5-6cm di diametro per la testa, per realizzare bamboline di 18-22 cm di altezza.
Taglio un quadrato che sia leggermente superiore alla misura che va per metà sfera, se guardiamo una sfera in polistirolo a metà c'è un segno, superiamo di un cm la misura e tagliamo un quadrato, dopo per poter aver presa sulla sfera, metto la stessa su un barattolo o qualcosa che mi permetta di tirare bene la crepla. Scaldo con il ferro da stiro (al massimo del calore) o con la piastra e poi poggiandomi sulla sfera tiro dai due lati e poi opposto e cerco di andare al di sotto della metà come a volerla ricoprire tutta, questo per far in modo che superando la metà tendi a stringersi e quindi una volta tagliata non sarà difficile attaccarla con la colla a caldo, stessa cosa per l'altro colore di crepla, le due parti si devono sovrapporre leggermente, tagliamo l'eccesso, e procediamo con i capelli. Qui vi aggiungo solo alcuni tipi di "acconciatura" la frangia davanti spettinata, i ciuffi come quelli per la ballerina che vi ho mostrato qualche post fa... Dimenticavo per fare lo chignon della ballerina uso una sfera da 3 cm sempre tagliando via 1/3 anche poco poco di più e procedo come per il viso e tolgo un pochino all'interno della sfera per farlo meglio combaciare con la testa, nascondo dove si unisce con una fascetta di crepla di 5-6mm e magari un fiore o un fiocchetto o semplicemente la fascetta e basta... per fare una frangia tipo quella di Masha, per intenderci, abbiamo sempre la stessa base ossia 1/3 di cerchio di questa misura tagliandola con una sorta di foglia, e poi tagliando le ciocche come più ci piace, anche i ciuffetti/codini son carini, con i capelli lunghi invece si fa una fascia larga come la circonferenza della sfera e poi lunga per come vogliamo lunghi i capelli, si tagliano in ciocche e si stirano, mettendo cartone, crepla, foglio di carta e poi col ferro una volta riscaldati si toglie il ferro e loro si arricciano da se. 
Per i vari modelli dei capelli vi lascio qui i link per scaricarli in pdf










Vi anticipo due foto del prossimo post, il corpo della fata verde per la prossima volta più bassa, ha la parte superiore troppo lunga secondo me, la seconda è seduta, ve la mostro per farvi vedere due tipi di pettinatura. Per i ciuffi/codini della fata verde possono essere più grandi o più piccoli nel mio caso sono leggermente più piccoli del modello qui incluso...

I PIEDI

Per i piedi ho visto realizzare piedi con una sfera tagliata a metà, ma non rende l'idea del piede come lo fanno due sfere di dimensioni diverse alle quali si taglia un pezzo poco meno di 1/3 e le si unisce insieme, io ho fatto due prove, di solito preferisco la scarpa più alta, e si ottiene tagliando via poi 1/3 delle due sfere tagliate insieme esempio della scarpa di Masha, oppure tagliamo a metà e otteniamo due scarpe: esempio di Alice. si modella sempre con lo stesso procedimento della testa cioè si deve superare la metà della sfera altrimenti fa le grinze, e poi attaccarci la base (suola) sul bordo poi si rifinisce con una fascetta partendo dal retro, fascetta che può essere liscia da ambo le parti o tagliata con una forbice decorativa nella parte superiore.

Io degli stampi che ho non potrei mai fare a meno degli stampi delle scarpe e di quelli delle mani, quindi se decidete di acquistarli, questi due secondo me sono indispensabili. 
nei link di seguito vi allego i modelli dei capelli sempre scaricandolo con mega.nz 



due esempi di piedi, quello a sinistra con due sfere più grandi e due più piccole, tagliandone solo 1/3 invece la seconda sempre due sfere una più grande e una più piccola ma tagliate a metà viene più basso, ma carini ugualmente, poi a decorarle ci si può sbizzarrire con la fantasia.

lunedì 3 luglio 2017

diamond painting?

Ciao a tutte, è da tanto che non scrivo, sebbene abbia creato qualcosina e ho due video pronti da pubblicare e uno in fase di montaggio, oggi piccola parentesi per parlarvi di una tecnica scoperta da pochissimo grazie ad una mia amica, il Diamond Painting... Fino ad un mese fa ne ignoravo l'esistenza, e non so in quante leggiate i miei post qui sul blog, ma ve ne voglio parlare un attimo. Si tratta di una tela tipo quella che usano per dipingere, ma non è proprio tessuto, su questa vi è stampato il disegno un po' come per gli schemi a punto croce o mezzopunto, la chiamano anche 5D non ho idea del perché, su questa tela stampata con delle letterine, numeri bisogna attaccare dei diamantini, come? in dotazione vi danno una sorta di vaschetta, una penna un gel e naturalmente i diamantini. Ad ogni lettera o numero corrisponde un colore, la tela è coperta con una pellicola che protegge dalla polvere il biadesivo che c'è su tutta la superficie del quadro. Si procede prendendo un pochino di gel con la penna, che serve solo a prendere il diamantino, per poterlo posizionare sulla lettera corrispondente, e niente, iniziate e sebbene siano davvero piccoli i diamantini vi assicuro che il divertimento è assicurato, e credo di essermi già innamorata di questa tecnica. Ok vi lascio qui qualche foto e il video che ho registrato appena arrivato il pacchetto, e già penso al prossimo soggetto da ordinare, si perchè ci sono molti venditori su aliexpress che voi scegliete la dimensione del quadro e poi inviate una vostra foto o la foto del soggetto che volete e loro la realizzano per voi, io quello di Michael era così l'altro è uno dei miei manga preferiti e non ne trovavo così l'ho ordinato, avrei dovuto prendere il formato più grande ho visto che non è molto definito come speravo, perchè è chiaro che più grande è il quadro più definito sarà il soggetto. Ad ogni modo adoro questa tecnica, ciao ciao a prestoooo. Betty


lunedì 1 maggio 2017

la mia versione di Masha in gomma crepla

Salve a tutti voi amici, perchè aspettarmi per tutto questo tempo significa che mi siete davvero affezionati. :)
Di cosa vi voglio parlare oggi, bhe nel mio ultimo video su Youtube vi ho parlato degli stampi per la crepla che ho acquistato...
Gomma Crepla, foam, fommy, gomma eva, mousgummi, è sempre lo stesso materiale, lo adoro continuo a dirvelo, perchè da un senso di fantasia, sogno, di colore, di "cartone animato" come nessun altro materiale probabilmente, almeno per me è così...
Ho provato a creare una bambolina ispirandomi al famosissimo Masha e Orso, di cui con i nipotini o figli piccoli chi non conosce? Trovate qui il cartamodello da scaricare; modello che potrete usare per realizzare altri personaggi apportando delle modifiche. Man mano che realizzerò altri modelli li pubblicherò qui nel blog.

Io personalmente nel realizzare un personaggio, se ho il modello pronto procedo con il taglio di tutti i pezzi prima, poi inizio a termoformare dai piedi, poi gambe ecc, ma è il modo in cui io procedo.

Per realizzare questo progetto avremo bisogno di crepla in diversi colori, io ho usato
crepla rosa-fucsia, bianco, giallo e incarnato.


  1. gomma crepla
  2. forbici e forbicine, cutter
  3. colori acrilici
  4. trucco
  5. bulini varie misure
  6. colla a caldo e opzionale colla per fommy
  7. punteruolo
  8. cotone (facoltativo per i capelli)
  9. cartamodello
  10. ferro da stiro o piastra per capelli
Download cliccando poi su scarica con browser (da mega.nz)
modello parte 1
modello parte 2

Blogspot non fa aggiungere file pdf, quindi ho dovuto caricarli altrove, eventualmente contattatemi sulla pagina facebook e vi invierò il file anzi i file sono due.

Io ho voluto ricreare una bambolina che ricordi Masha, ma con il modello potete creare altre bambole, sulla parte tratteggiata si può tagliare e fare solo la gonna, accorciarla un po' le maniche si possono tagliare... Io ottenuto un modello poi cerco di modificarlo per creare altri personaggi...

Io spero che vi piaccia, buona creatività
un abbraccio
Betty